La consulenza transculturale è un servizio che offre consulenze socio-antropologiche e cliniche a professionisti che lavorano in contatto con persone con background migratorio.

Cos’è una Consulenza Transculturale?

Il Servizio di Consulenza Transculturale è rivolto a professionisti, équipe, gruppi di lavoro che si stanno relazionando con persone con background migratorio. Possono essere medici, psichiatri, assistenti sociali, educatori, insegnanti, operatori sanitari, avvocati, professionisti di servizi pubblici o del Terzo Settore.

Si tratta di una valutazione dei fattori sociali e culturali che possono influenzare i percorsi di presa in carico, di cura e di inserimento territoriale di persone con background migratorio. L’obiettivo è quello di fornire elementi di comprensione reciproca favorendo il dialogo con l’utenza e avvicinando i punti di vista così da rendere più efficaci gli interventi. 

Qual è la funzione di una Consulenza Transculturale?

Una Consulenza Transculturale ha la funzione di fornire al singolo professionista o ad un’équipe spunti e osservazioni utili a: 

  • Chiarire una diagnosi o il significato di sintomi e comportamenti particolari espressi da una persona con background migratorio con cui si lavora;
  • Pianificare un intervento, un trattamento o un percorso di cura insieme alla persona/famiglia con background migratorio;
  • Sciogliere eventuali difficoltà comunicative e incomprensioni tra professionista e persone/famiglie con background migratorio; 
  • Approfondire i problemi legati alla condizione migratoria che la persona/famiglia migrante vive o ha vissuto;
  • Favorire l’aderenza ad una cura;
  • Facilitare un coinvolgimento attivo della persona nella rete comunitaria e territoriale;
  • Sviluppare percorsi formativi dedicati al rafforzamento di conoscenze e competenze funzionali alla presa in carico di persone con background migratorio;
  • Accompagnare un gruppo di lavoro o un’equipe nella valutazione e presa in carico di soggetti con background migratorio

Da chi è coordinato il Servizio di Consulenza Transculturale del Centro di Terapie Integrate?

Il Servizio di Consulenza Transculturale è coordinato da Benedetta Bottura e Sofia Sodano – rispettivamente psicoterapeuta e socio antropologa – che si avvalgono di metodologie, strumenti e sensibilità derivanti dall’antropologia sociale e culturale e dalla psicoterapia transculturale.

Il Centro Terapie Integrate, nella figura di C.C., raggruppa le risorse locali attivando altri professionisti (ad esempio, i mediatori culturali) utili ad arricchire il processo di consulenza. Fornisce, inoltre, lo spazio fisico per le consulenze. 

 

Chiedi informazioni

Dott.ssa Benedetta Bottura
Psicoterapeuta

Conosci

Dott.ssa Sofia sodano
Socio-antropologa

Conosci